Picture by Nobilini
JAY HUM 1994 ( olio su tela cm. 70 x 90 )
Jay Hum , saluto il potere dei buddha, nella sillaba HUM, di cavalcare la tigre.
"Nel suono primordiale della sacra sillaba OM l'uomo si apre,
va al di lÓ di se stesso, al di lÓ dei propri limiti, superando i ristretti confini del suo io,
e diventa una sola cosa con il tutto, con l'infinito. OM Ŕ l'ascesa verso l'universalitÓ,
HUM Ŕ la discesa dallo stato di universalitÓ nella profonditÓ del cuore umano.
Egli (il Buddha) Ú ritornato dall'esperienza dell'universalitÓ, dalla sacra fiamma dell'OM che tutto consuma e purifica,
al livello umano, senza perdere la coscienza della completezza, la conoscenza dell'unitÓ fra uomo e cosmo". (Lama Govinda)
E' stato pertanto detto :
"coloro che venerano soltanto il mondo sono nell'oscuritÓ, ma in un'oscuritÓ maggiore sono coloro che venerano solo l'infinito.
Colui che accetta entrambi, si salva dalla morte conoscendo il primo,
e raggiunge l'immortalitÓ conoscendo il secondo." (Isa Upanisad) R.Tagore






[Artling special: Mauro Nobilini]

e-mail:ánobilini@yahoo.it

GURUMAYI SHAKTI next picture ]

back LING TIGRESS ]

ARTLING
pitture ad olio
di Mauro Nobilini







Home Page