Artling Special Guest: GUIDO POGGI alias GyP

 


ARTLING Ospite Speciale:
>GyP Guido Poggi <

Sito personale
www.cyberium.net/imagine/index.htm
e-mail: zwaik@yahoo.com
ęCopyright 2005 GyP. All rights reserved.



"I sogni sono veri finche' durano, si puo' dire di piu' della vita?"
Questi sono i miei pensieri, i miei sogni ed i miei incubi.
Fatti della stessa materia dei sogni ...
impulsi elettrici.

GyP - Guido Poggi


"Cominciava ad intravedere ciò che si sarebbe potuto creare con la genetica."

Esiste ciò che ha già visto tante volte, ciò che similmente altri hanno detto
di avere visto, esiste anche ciò che vede diversamente da tutti gli altri,
e perfino ciò che comincia a vedere e che non è visibile. E non è tutto.
L'automatismo, ereditato dai medium, resterà nel surrealismo una delle grandi
direttive, poichè ha provocato, e provoca tuttora, le più aspre polemiche.
Ma si rischia di uscire dal surrealismo se l'automatismo cessa
di avanzare all'oscuro. GyP opera e amalgama nel procedimento dell'arte,
con elementi presi a prestito e con giustapposizioni a più livelli di elaborazione,
una sorta di "Le Cadavre Exquis"(1) elettronico, con antiche presenze...
Come l'arcano XIV dei tarocchi: l'arte (alchimia) "solve et coagula",
GyP scioglie e coagula, nella riunione di ciò che era stato sciolto
su un nuovo livello... Eccesso, smembramento, frazionamento,
un avanzamento nell'ombra, con humour, nell'inclinazione agli estremi nel miscelare
gli elementi opposti in una sorta di calderone digitale.
Sogni, incubi, premonizioni, segni, segnali inquietanti di una irrealtà prossima
o celata, delle nuove ingegnerie genetiche, di inquinate città elettromagnetiche,
popolate da un'umanità incerta, smarrita, caduta sulla terra
come clonati "dark angel". Non solo il sonno della ragione genera mostri...
Questa, come un ironico presagio è l'arte di Guido Poggi alias GyP.

"..Esiste ciò che, pur guardandolo, non oso mai vedere,
che è tutto quello che amo." Andrè Breton

(presentazione di Mauro Nobilini 28 agosto 2005)

 

 

Nome Guido
Cognome POGGI
Sito personale
www.cyberium.net/imagine/index.htm
Nome d'Arte GyP
Nato a Bologna
Professione Programmatore Software
Data di nascita 1953
Tecniche ComputerArt
Studio in Lipomo (CO)
Stile Surrealista

NOTA BIOGRAFICA

Dopo la lunga esperienza della Pittura, Scultura e Incisione
Guido Poggi alias GyP si dedica, da diversi anni, alla manipolazione digitale fotografica.







GyP Guido Poggi

Studio in Lipomo (CO)

ITALY

E-mail:zwaik@yahoo.com

 


GyP - "Immagina/e"
.
GyP è un comunicatore di grande potenza.
Le sue opere
non parlano, urlano un messaggio potente,
apparentemente indecifrabile, impossibile da ignorare.
Quella di Gyp è una critica violenta e risoluta contro
l'imperante incomunicabilità che mina alle basi una
società sempre più trasformata dal peso ogni giorno
più opprimente dei nuovi mezzi di comunicazione di massa.
Una satira ai mass media.
Una satira sottile che non prescinde dall'autocritca -
dunque - essendo i lavori di GyP realizzati grazie
all'ausilio della "tavolozza digitale". Ecco dunque
che i personaggi di Gyp, che una mano feroce ha
tentato di imbavagliare, controllare, plagiare ,
impedendo ogni forma di comunicazione; questi
personaggi - dicevo - a cui un chirurgo perverso ha
esportato gli occhi, ha cucito la bocca nel tentativo
di isolarli, reprimerli, controllarli, si ribellano in
uno slancio imperioso al proprio destino di
solitudine. L'uomo moderno tende sempre più spesso a
chiudersi irrimediabilmente in se stesso, schiacciato
sempre più dal ritmo insostenibile della sua vita
frenetica, quasi chiudendo ogni porta verso l'esterno
al pari di una "monade" leibnitziana. Ma l'essere
umano, a differenza della monade, non è perfetto,
finito, immutabile. Al contrario l'uomo ha da sempre,
per sua stessa natura, un bisogno atavico di
comunicare, confrontarsi, mettersi in discussione per
comprendersi e, quindi crescere.
Ecco dunque spuntare due, a volte tre bocche; ecco un
mento divenire fronte, un occhio divenire labbra in un
gioco ossessivo in cui nulla sembra più essere quello che è !
La realtà è trasfigurata verso nuovi strati di
esistenza possibili, o almeno plausibili. Niente è
scontato; tutto è nuovo, diverso da come potremmo
aspettarcelo. La nostra esperienza passata non ci è
di nessun aiuto nel decifrare le opere di Gyp. La sua
voglia di comunicare, di raccontarsi, è troppo forte,
troppo viscerale per tenerla rinchiusa dietro labbra
serrate. i suoi pensieri, i suoi sentimenti, le sue
frenesie, le sue paure, i suoi entusiasmi irrompono
sul video con una prorompente carica di vitalità.
Ogni dettaglio, ogni particolare, ogni colore ci
suggerisce un ricordo, un'emozione in un costante
gioco di ruoli che coinvolge lo spettatore al pari -
e forse più - dell'autore stesso.


http://www.comunicarte.net/insider/
Data:Wed, 24 Aug 2005 10:06:53 -0700 (PDT)

 

ARTLING: Ospite Speciale > GUIDO POGGI alias GyP
arte digitale

©Copyright 2005 GyP. All rights reserved.

All images and text appearing in this site are exclusive property of the author and are protected under United States and International Copyright © laws . The images may not be reproduced or manipulated without written permission .

 

Guido Poggi è un'artista Italiano che attualmente
vive e lavora a Como.
Per ulteriori informazioni riguardanti l'Artista, le
opere esposte e le future esposizioni, si prega di
spedire un e-mail a:
zwaik@yahoo.com

 

 


ARTLING:Special Guest >Gyp Guido Poggi

is an Italian artist who lives and works in Como (Italy). If you would like to know more
about the Artist, mentioned paintings, upcoming exhibitions, please send mail to:zwaik@yahoo.com


Link for:
GUIDO POGGI GyP'S ART: www.cyberium.net/imagine

©Copyright 2005 GyP. All rights reserved.

 

ARTLING Special Guests:




ARTLING HOME


Prima sezione artisti ospiti > Artilng Special Guests:




NEW > ARTLING SPECIAL GUEST (2) < NEW Seconda sezione artisti ospiti (2) :

 

ARTLING HOME fasano guest baseman guest dobara guest ceccoli guest